lunedì 3 dicembre 2012

i vecchi votano i vecchi


Ha vinto il dinosauro.
Preistorico come modi di fare e non come eta'.
Perche' io penso che l'eta' effettivamente sia importante ma non l'unico parametro con cui scegliere una persona.
Renzi aveva delle idee scomode ma chiare.Si poteva anche non essere d'accordo con lui(e io non lo ero) ma non si poteva non apprezzare la sua voglia di fare politica in un modo diverso.
Non ha tentato inciucini vari e poco chiari con altri partiti o altre correnti di partito e ha esposto le sue idee senza "si' pero'" o "ma anche" evitando di strizzare l'occhio alle varie corporazioni che ci sono in Italia.
Ha detto chiaro la "riforma Fornero" va bene cosi' ,ha escluso aiuti al sud,ha avuto un approccio responsabile per persone responsabili ,chiaro e senza promesse,spiegando quello che intendeva fare.
Avesse vinto sarei stato contento,non per il programma, che non condivido(ma almeno mi e' chiaro) ma per un modo moderno e responsabile di fare politica e partecipare.

L'altro non si e' capito cosa pensa della suddetta riforma,ha nereciamente parlato di "dare una mano al sud a tirarsi su",parla per principi:"vorrei pace sociale" "la classe lavoratrice deve avere piu' soldi in tasca".
Sul come ottenere questi risultati :la nebbia,anzi il fumo.
Anch'io voglio la pace nel mondo.
Senza contare che ha incominciato a strizzare l'occhio a Casini,(la disgrazia per una sinistra decente) per poi passare a Vendola che(di testa) e' ancora piu' vecchio di lui!
A Ballaro' Vendola ha pensato bene di dire che gli stipendi dei manager devono avere un tetto massimo!Ha tirato fuori il buon vecchio vecchio egualitarismo sindacale che ci sta ancora rovinando.
Crosetto(del PDL!) ha detto qualcosa di davvero rivoluzionario al confronto,ovvero che e' sufficiente applicare una sana meritocrazia,ovvero che chi vale davvero guadagna gli altri a casa,e che questo nella pubblica amministrazione dovrebbe valere per tutti,dal postino al parlamentare.

Ma poi mi chiedo : come fa uno che si e' cagato addosso per 4 tassisti romani a dirigere un paese?

domenica 25 novembre 2012

essere contro e' reato



Una ragazza contesta la Cancelleri di fronte ad un palazzetto gremito di studenti che la applaude.
Le hanno impedito di esporre uno striscione in cui si chiedeva l'adozione di numeri identificativi per le forze dell'ordine durante le manifestazioni.
In val di susa hanno impedito a dei ragazzini minori di dare dei volantini NoTav e hanno diffidato i genitori dal portarli alle manifestazioni perché"non devono insegnare ai minori l'illegalita'.
Essere contro,esporre un o striscione,dare dei volantini,ormai e' reato.
Bisogna essere tutti buoni e tranquilli e fare sempre si' con la testa,perche' non sono in grado di gestire il dissenso di accettarlo e di confrontarsi.
Stanno cercando come al solito di travisare la realta' o meglio nasconderla,dato che di questo intervento nessuno ha parlato;l'obiettivo e' difendere delle forze di polizia mal gestite e poco professionali che come al solito pestano solo i deboli perche' coi forti chinano la testa.
La macelleria della Diaz e' un esempio che se aggiunto alle morti di innocenti in detenzione o durante fermi da' l'idea del livello da terzo mondo delle nostre forze dell'ordine.

eccezionale la supercazzola  della Cancelleri sul codice identificativo:non si mette perche' si teme che poi i poliziotti vengano minacciati.
ma un codice identificativo non e' un nome econome.
se poi nella questura c'e' la talpa o il venduto che fa uscire lo stesso il nome..
beh mica possono pagare i manifestanti questa incapacita' di tenere sotto controllo le stesse questure.
incomincino con il fare pulizia all'interno allora!
  

un genio incompreso




giovedì 22 novembre 2012

I musei insegnano

Ken Loach non andrà al Torino film fest per solidarietà con dei lavoratori di una cooperativa del Museo del Cinema ingiustamente(pare) licenziati.
Trovo questo gesto coerente e ammirevole.
Il buonista Gramellini avrebbe preferito vederlo sul palco a ricevere il premio e lottare per gli oppressi con qualche dichiarazione che il suo giornale (La Stampa) avrebbe inserito in un trafiletto e tutti i mass media avrebbero cestinato,in un'epoca in cui ormai neanche gli operai sui tralicci,che ricevono la solidarietà puntuale di qualche radical chic che si dichiara dalla loro parte,riescono a farsi sentire.
Non si parla quasi più neanche di quelli che si suicidano.

E allora l'unica cosa che resta a chi ha davvero la schiena dritta e' negare la possibilita' agli sfruttatori di fregiarsi della loro presenza e magari farsi belli con qualche foto.

Con il buonismo stucchevole non mi pare che si sia mai ottenuto qualcosa e questa nuova tendenza radical chic a porgere l'altra guancia quando ti randellano mi sembra davvero(questo si') tipica di chi in realtà non sa cos'è la crisi e non si vuole sporcare troppo le mani.

In merito al licenziamento dei lavoratori mi viene da dire che magari verrà fuori che è' regolare,ma in ogni caso trovo ingiusto che un comune di sinistra come Torino permetta che si utilizzino le cooperative nelle sue strutture;tutti sanno quali sono le condizioni di lavoro(legali purtroppo) a cui sono costretti a sottomettersi i dipendenti delle cooperative.
Solito difetto della sinistra:tante parole,tanti principi e poi alla fine si comportano peggio di quelli di destra.
Che sa un po' di presa per il culo.

Com'e' che nessuno ne parla?Mi piacerebbe che i buonisti si sporcassero un po' le mani con queste cose.

Gramellini ha definito questa una protesta da museo;sarà,ma al museo si va per imparare.

venerdì 16 novembre 2012

20 anni fa

Ormai è' fastidioso guardare i dibattiti in tv.
Serve davvero molta pazienza
L'ultimo Ballaro' e' stato penoso con un Floris che fa parlare senza controbattere il potente di turno e zittisce gli altri.
Se ci aggiungo
Vendola che parla di stipendio minimo garantito per tutti senza capire che l'egualitarismo ci ha rovinati  e che sarebbe davvero rivoluzionario parlare invece di meritocrazia. Ci manca che riproponga le lauree collettive come negli anni 70
Direttore del Messaggero che riparte con la storiella che mani pulite ha ucciso la vera politica e tutta questa "anti politica " ne è solo la conseguenza,come se rubare in fondo non sia poi così male se lo fanno di " veri politici" e come se il buco enorme del nostro debito non l'avessere creato questi " grandi politici" della prima repubblica con spese pazze tangenti clientele mafie e quanto c'è' di peggio

Beh davvero mi sembra di essere tornato indietro di almeno vent'anni.
Questi vecchi dentro dovrebbero avere il buongusto di sparire
È noi di non votarli

Mi consolano
Concita De Gregorio che dice(unica) che se si ruba in un partito il primo responsabile e' chi doveva controllare e far finta di niente e' comunque un atteggiamento colpevole.
Crosetto(si quello del PDL) che dice (finalmente) che chi merita di lavorare deve mantenere il posto e chi lo fa bene va premiato,ma chi non merita deve andare a casa e che bisogna imparare a dare degli obiettivi e valutarne il raggiungimento e questo deve valere per tutti dal postino al politico , e dopo se  effettivamente si merita un super stipendio meglio!



Trovare rivoluzionario uno del PDL rispetto ad uno di SEL la dice lunga sulla nullità generalizzata che c'è' fra i nostri politici e sulla loro incapacità ,nonostante tutto,di smuoversi un po' di fango dal cervello e pensare,per davvero,a qualcosa di nuovo.

venerdì 26 ottobre 2012

choosy & choosing

Si' magari ha ragione la signora Fornero
alcuni giovani sono un po' schizzinosi
certo che detto da una che ha la figlia che insegna nella stessa facolta' in cui hanno insegnato lei e il marito,che lavora alla Fondazione San Paolo dove casulamente,di nuovo,ha lavorato la Fornero,quantomeno fa ridere.
Di certo la figlia della Fornero (come i figli di tanti altri ministri) ha potuto scegliere tranquillamente che lavoro fare,in un paese in cui il 78% dei lavori sono trovati con una segnalazione(settantottopercento);beh mi sembra che la Fornero non sia una mosca bianca.

Sono stato ad un importante incontro per gli operatori turistici e mi sono sorbito la scena di una signora che,presentando ad una ragazza uno dei responsabili della fiera,ad altissima voce,in mezzo a tutti spiegava che il ragazzotto era stato messo li' dal padre,presidente della manifestazione.
Sembrava tutto normale
Imbarazzante.

Ma e' la nostra cultura bellezza.
Fa parte di noi.

venerdì 21 settembre 2012

Darwin ha toppato

inizia tutto con un tizio che tutti chiamano Batman perche' e' riuscito a cadere da un motorino fermo.
AUTOREVOLEZZA

accusato di aver intascato i soldi del partito dagli stessi che devono controllarlo e che smascherati si chiamano fuori.
RESPONSABILITA'

si parla di una festa in toga fatta coi soldi dei contribuenti.
lui si difende dicendo che c'era anche Berlusconi.
bella difesa
INTELLIGENZA

contemporaneamente durante una seduta al Senato manca Nania,che doveva presiedere la seduta,bloccato dall'aereo in ritardo in Sicilia
sostituito a Rosy Mauro che si e' dimessa dalla carica di presidente vicario del senato ma non da vicepresidente!
Rosy Mauro se ne va dopo mezz'ora per impegni improrogabili.
si discuteva delle mozioni sulla violenza contro le donne
SENSO DEL RIDICOLO

contemporaneamente Lusi dopo aver grassato milioni di euro
(pero' cazzo un po' li voleva restituire,insomma!)
va in convento
qualcuno gli dica che la cassetta delle offerte e' vuota.
MORALITA'

Darwin ha toppato
Secondo le sue teorie questi non dovrebbero esistere.

lunedì 17 settembre 2012

surfista con i surfisti?

Renzi che si accattiva le simpatie dei surfisti.
Un bel misto di democristianesimo e berlusconismo.

L'italia e' un paese per vecchi
Se vanno al potere dei giovani e' perche' in relata' sono vecchi
Dentro


giovedì 6 settembre 2012

Democrazia

Si' Romney e' un pirla.Definitivo.
Ma inserito in un sistema davvero democratico.
E questo fa la differenza.

Si avvicina ad un veterano pensando di avere difronte un suo potenziale elettore.
Scopre che e' omosessuale,questo lo incalza con domande sulle unioni civili e matrimonio gay alle quali risponde in modo vago e vistosamente imbarazzato.
Il veterano lo critica apertmente.

Eppure nessuno si sogna di interromperlo,portarlo via.
Nessuno gli ha messo davanti un manichino con delle domande preparate.
Dopo viene intervistato e lo critica ancora piu' aspramente.
Tutto in diretta.

Qua nenahc eun sindaco di un paesino si avvicina al cittadino.
Forse perche' ha paura di essere preso a calci in culo.
Ma secondo me anche perche' la nostra e' ancora una societa' feudale e chi comanda non si mischia al popolo.

Solo in una reale democrazia chi comanda e' allo stesso livello degli altri.
e quando ti confronti con gli altri veine furoi chi sei veramente.
Troppo facile dietro uno schermo televisivo di fronte a giornalisti compiacenti o protetti da guardie del corpo e polizia.



mercoledì 1 agosto 2012

la numero uno

Anna Tunnicliffe 
Medaglia d'oro alle Olimpiadi di Pechino in Laser
Campione del mondo Laser e Snipe
Velista dell'anno isaf 2009 e 2011
Nata in Gran Bretagna ma cresciuta negli Stati Uniti in realta',come lei stesso ha ammesso,non e' mai stata granche' come velista finche' non e' andata al college,in un college con un programma sportivo centrato sulla vela e da quel momento ha incominciato a vincere in tutte le classi.

Basta questo per spiegare perche' la vela italiana non vince.
Chissa' se alla Fiv hanno mai pensato di darsi alle bocce.
L'eta' ce l'hanno


martedì 31 luglio 2012

trova le differenze

Sembra una presa in giro ma e' realta'
In alto la nostra delegazione ai giochi olimpici che in prima fila presenta una manica di anziani dirigenti.
Sono i dirigenti del Coni e delle varie federazioni che varanno fatto  a gomitate per essere li' e che avranno fatto a gomitate con gli atleti(e hanno vinto) per essere i primi della fila.
Il primo della fila baldanzoso non voglio neanche sapere chi e'.
E' noto comunque che i dirigenti delle nostre federazioni si distinguono per lo stile,sono tutti belli griffati,il numero sempre sproporzionato rispetto agli altri,e per le mani bucate,pare che a stappare champagne non ci sia nessuno piu' abile.
Anche quando non si va a medaglia,che capita spesso.

In basso quella francese,i dirigenti,decisamente piu' giovani,li hanno messi in fondo.

Questo e' un paese per vecchi.








lunedì 9 luglio 2012

sabato 30 giugno 2012

Unici al mondo

Secondo Marchionne abbiamo regole folkloristiche uniche al mondo.
Fiat e' stata obbligata a riassumere 2000 operai licenziati;casualmente fra quei 2000 non ha riassunto nessun delegato FIOM(sono circa 150)
Un giudice ha sentenziato che e' impossibile che sia stato fatto casualmente e che perciò dietro c'e una precisa volontà di non assumerli.
E in Italia e' illegale non assumere (cioe' discriminare ) in base alle idee politiche.
Punto

Se questo e' folkloristico stia pure negli Usa un paese così arretrato che solo grazie ad Obama si e' stabilito che chiunque ha diritto ad una assistenza sanitaria.
Ci sono ancora zone del paese con una mortalità infantile pari a quella della Liberia.
I bambini capita che muoiano per una carie.

Sono orgoglioso di vivere in un paese folkloristico unico al mondo.

martedì 26 giugno 2012

la regola dei tre anni

"Quando una ragazza mi piace voglio innamorarmene, quando ne sono innamorato voglio andarci a letto, quando ci sono andato a letto voglio vivere con lei in un appartamento ammobiliato, quando vivo con lei in un appartamento ammobiliato, voglio sposarla, quando l’ho sposata incontro un’altra ragazza che mi piace"

ne' classe ne' genio

ho visto la partita
tutti parlano del cucchiaio come esempio di classe e genio.
pur considerando Pirlo un giocatore eccezionale,per me e' una questione di leadership.
di testa,piu' che di piede
meglio:di palle se vogliamo restare sull'anatomia.
lui ha fatto esattamente quello che un gran leader deve fare quando tutti sono a terra e senza parole,quella azione necessaria per tranquillizzare tutti e dimostrare che non bisogna mollare.
quando ha segnato mi sono detto" beh anche se perdiamo si devono inchinare"



lunedì 25 giugno 2012

Gli ultimi anni

le banche  hanno venduto schifezze e operato in modo illecito per anni.
hanno fatto perdere dei soldi agli investitori
stavano per fallire ma gli stati(cioe' gli stessi investitori) le hanno salvate
e adesso che sono state salvate non prestano soldi(quelli degli investitori) agli stessi investitori che non sanno come arrivare a fine mese
e adesso oltre che a gestire le aziende indebitate,le banche fanno gestire direttamente gli stati da ex banchieri o certificatori.
controllo totale

e intanto noi ci innamoriamo dell'ennesimo comico che ci dara' l'illusione di cambiare tutto.
pero' intanto ha smesso di parlare di signoraggio


mercoledì 9 maggio 2012

Lunga e' la notte

Lunga è la notte

Lunga è la notte

e senza tempo.
Il cielo gonfio di pioggia
non consente agli occhi
di vedere le stelle.
Non sarà il gelido vento
a riportare la luce,
né il canto del gallo
né il piano di un bimbo.
Troppo lunga è la notte,
senza tempo,
infinita.

Peppino Impastato

mercoledì 1 febbraio 2012

Dell'incapacità di Trenitalia

"Lievi ritardi in caso di forti nevicate"così dice l'avviso di
Trenitalia.

Non credevo che pochi cm di neve ampiamente previsti da tutti i bollettini meteo nazionali potessero causare ritardi del genere.
Nella foto e' 80 minuti poi diventati 100

Pare che le nostre ferrovie non siano abituate a operare a temperature particolarmente basse.

Un po' come quelle africane
Beh e' risaputo che qui in Italia nevica raramente.e' un fenomeno meteo eccezionale soprattutto al nord!

Adesso manca solo piu Moretti(ad di trenitalia) che dica:"ha nevicato a mia insaputa"
Lo Scajola dei treni

giovedì 26 gennaio 2012

Illusi

Ultimamente fra i giornalisti il tema che va piu' di moda e' l'Italia (o l'italiano) che sta finalmente cambiando.
Adesso che non c'e' più il venditore di tappeti sembra che di colpo sia cambiato tutto.siamo tutti migliori.
Più corretti,più onesti,meno arroganti e prepotenti.
Di colpo.
E a dimostrazione di tutto questo il giornalista italiano cosa ci porta?
Il calo di incassi del cine panettone natalizio!
Peccato che il sig De Sica(figlio,non padre.sic) abbia ammesso di aver lavorato molto sui testi e sulla recitazione per rendere il suo film più "artistico".
Ah
Ecco la causa di questa perdita di incassi:troppa "arte"

Si perché a un popolo che per decenni e' stato abituato a divertirsi con tette e culi rutti e scoregge non basta qualche settimana di humour inglese del premier per cambiare.


lunedì 23 gennaio 2012

Art Spiegelman

Art Spiegelman deve la sua fama principalmente ad un'unica opera, Maus, un romanzo autobiografico in fumetti pubblicato tra il 1973 ed il 1991, dove si narra la storia del padre, Vladek Spiegelman, un ebreo polacco sopravvissuto alla Shoa.
Maus usa la forma di fumetto allegorico,i tedeschi sono gatti, gli ebrei topi, gli americani cani, i polacchi maiali, i francesi rane e i russi orsi,in modo da condensare l'attenzione sull'essenza della narrazione:la tragicita' della Shoa.

Era a Torino giovedi' sera al Circolo Lettori.
Unico appuntamento in Italia.
Adoro Torino.



Berluschettino


Ancora non ci credo:un mucchio di persone hanno avuto fiducia in lui; ha illuso tutti facendo credere di poter gestire la situazione,assicurando che tutto sarebbe andato per il meglio.
Ha sempre pensato solo a se stesso e dopo aver sbagliato piu' di una manovra e aver portato tutti in cattive acque,anche quando la barca faceva acqua da tutte le parti ha continuato a negare l'evidenza,e quando e' stato messo con le spalle al muro e' sgusciato via facendo la vittima,dando la colpa ad altri.

E sono sicuro che fra un po' ritornera'.

Curioso questa sintesi delle gesta di Berlusconi mi ricorda qualcosa.

martedì 17 gennaio 2012

Il meglio dal peggio


Il meglio che ho trovato su internet dell'ennesima figuraccia internazionale.
E pensare che Monti ce la stava mettendo tutta.


Se fossi in Schettino tenterei l'arrocco Scajola:ero comandante della Concordia a mia insaputa.(da Twitter)


Incidente navale all’isola del Giglio. E cominciano a scarseggiare anche santi e poeti.(da Spinoza)


Il comandante: “Sulla carta non era segnalato alcuno scoglio”. O almeno non in quella dei vini.(da Spinoza)


A 30 ore dall’impatto tratta in salvo una coppia di asiatici. Che nel frattempo aveva aperto un ristorante.(da Spinoza)


Per Schettino gia' pronto un partito.Uno cosi' non puo' che finire nel Parlamento.(mia)


Se ho capito bene Schettino è stato l'unico in questi giorni che è riuscito a prendere un taxi!(da Twitter)


"Comandante cosa vuole fare, andare a casa?" - "Non la sento, un momento che abbasso il volume della TV"(da Twitter)


Vieni avanti,Schettino! (da Twitter)


Schettino: "Sono un'altra vittima delle intercettazioni" (da Twitter)

domenica 1 gennaio 2012

come salvare qualsiasi video su file

si ' ci sono tanti siti che permettono di salvare su file i video dei vari aggregatori(youtube vimeo ecc)
ma questo software va oltre.si puo' poratre su file video qualsiasi cosa che appare sullo schermo.
di colpo tutte le protezioni sono inutili.toh

eccolo
Screen Recorder Software